Ciliberti Franco
 
Franco Ciliberti (Città di Castello, 1948) ha donato all’Istituto documentazione appartenuta a Venanzio Gabriotti, di cui suo padre Giulio (1921-2011) era nipote. Laureato in storia e filosofia e insegnante, Franco Ciliberti è stato esponente di spicco della Democrazia Cristiana di Città di Castello e umbra, e deputato in Parlamento dal 1987 al 1994.
 
Caratteristiche del fondo
La documentazione è costituita dalle “Effemeridi Tifernati”, ovvero una raccolta aneddotica redatta da Antonio Ortolani dal 1910 al 1920. Presumibilmente apparteneva a Venanzio Gabriotti, cultore di storia di Città di Castello.
Come testimoniato dalla dedica presente nella prima pagina, Giuseppe Amicizia il 1° gennaio 1910 regalò questo volume, ancora da compilare, “Al caro, antico, cronistorico amico Antonio Ortolani”. Vi sono riportati, anno per anno, gli eventi significativi accaduti a Città di Castello: notizie di cronaca locale, avvenimenti elettorali, morte di uomini illustri, eventi teatrali. Locandine teatrali e strisce di articoli di giornale sono incollati all’interno del registro.
Il fondo è composto da 1 unità archivistica. Estremi cronologici: 1910-1920.