Biblioteca Marcello Pellegrini

Raccolta di testi sulla Grande Guerra

 

Marcello Pellegrini ha lasciato all’Istituto una ampia raccolta di testi relativi alla Grande Guerra. Si tratta di una collezione messa insieme nel tempo con curiosità e intelligenza. Essa era iniziata con l’elaborazione del testo Venanzio Gabriotti nella Grande Guerra (Petruzzi Editore 2005) a cura appunto di Marcello Pellegrini, ed era già ricca nel momento in cui egli collaborò con Alvaro Tacchini per il testo sulla Grande Guerra (Petruzzi Editore 2008) e la relativa mostra.
Venanzio Gabriotti, che era il combattente di Città di Castello con maggior numero di decorazioni, affermava che i sacrifici della fanteria li può comprendere solo chi li ha vissuti. Per onorare l’eroismo dimostrato sul fronte bellico dallo zio, Marcello Pellegrini ha cominciato ad acquistare libri sulla Grande Guerra ed ha arricchito la sua collezione fino agli ultimi tempi della sua vita; alcuni testi infatti sono del 2015. Molti sono datati negli anni immediatamente successivi alla guerra: in parte forse appartennero allo stesso Venanzio Gabriotti; altri sono stati acquistati sul mercato antiquario.
Nella collezione vi è una grande quantità di libri fotografici, con immagini di montagne innevate e di rifugi costruiti nei luoghi più impervi. Pellegrini ne aveva acquistati molti direttamente sui luoghi di produzione, perché anche i particolari meno conosciuti di questa guerra lo interessavano.
All’interno della Biblioteca troviamo varie tipologie di testi che vanno dai Testi letterari a quelli di Critica storica, dai Documenti e Diari alla Documentazione fotografica sui luoghi dei combattimenti e sui sacrari di guerra.
I libri di Marcello Pellegrini riservano inoltre una gradita sorpresa: squisiti ex libris, per lo più l’uno diverso dall’altro, alcuni in stile liberty, altri in stile novecento, altri ancora in stile classico. Alcuni sono umoristici, brillanti e assai originali, manifestano nel loro insieme la cura di questa straordinaria raccolta.
In allegato presentiamo l’inventario dei volumi donati da Marcello Pellegrini.

 

Incrementi alla Biblioteca

L’Istituto intende promuovere il costante arricchimento di questa Biblioteca specializzata sulla Grande Guerra. Una consistente donazione di volumi d’epoca è pervenuta da Federico Ciliberti, nostro socio affezionato deceduto nel 2018. È probabile che diversi di questi volumi siano appartenuti a Venanzio Gabriotti, di cui anche Ciliberti, come Pellegrini, fu nipote.

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy