Commemorazioni di stragi nazifasciste

COMMEMORAZIONI DI STRAGI NAZI-FASCISTE

La Resistenza al nazi-fascismo e il passaggio del fronte nella seconda guerra mondiale sono stati segnati da eventi drammatici. L’Alta Valle del Tevere ha pagato un elevato prezzo di sangue per la riconquista della libertà e della pace. Affinché si sedimenti nella comunità locale la Memoria di questa scia di lutti e dei valori ideali che tanti sacrifici umani hanno permesso di consolidare, l’Istituto offre il proprio contributo per commemorare i fatti luttuosi a perenne ricordo delle vite umane stroncate.
L’Istituto si adopera affinché si instauri una forte sinergia tra Comune, Istituto, associazioni territoriali e scuole perché ogni luogo della Memoria sia decorosamente conservato e diventi abitualmente oggetto di iniziative commemorative.

 

27 MARZO, FUCILAZIONE DI NOVE PARTIGIANI A VILLA SANTINELLI

L’Istituto si associa alla manifestazione tradizionalmente promossa dal Comune e dall’ANPI di Sansepolcro, città nella quale vivevano alcuni dei partigiani fucilati. Si è inoltre fatto carico di coinvolgere l’Istituto Comprensivo “A. Burri” di Trestina (scuola elementare di San Leo Bastia).
I fatti di Villa Santinelli, presso San Pietro a Monte, sono stati ricostruiti nel Quaderno n. 12 dell’Istituto, La battaglia di Villa Santinelli e la fucilazione dei partigiani, di Alvaro Tacchini.

 

8 LUGLIO, STRAGE DI PIAN DEI BRUSCI

L’uccisione di nove contadini di Pian dei Brusci da parte dei tedeschi viene annualmente commemorata presso la cappella di Pompanano, dove avvenne la fucilazione. Viene promossa in collaborazione con le Pro Loco di Trestina e di Badia Petroia, con l’Associazione Trestina per la Pace e con l’Istituto Comprensivo “Alberto Burri” di Trestina, che si impegna a trattare da un punto di vista didattico gli eventi durante il periodo scolastico.
Nella scheda allegata, una sintetica ricostruzione del drammatico episodio, con i nomi delle vittime.

 

12 LUGLIO, STRAGE DI MELTINI

La cerimonia si svolge presso la lapide di Meltini che ricorda la fucilazione di cinque uomini da parte dei tedeschi. Collabora all’evento la Pro Loco “Quelli de là de Ponte”.
Nella scheda allegata, una sintetica ricostruzione dei fatti, con i nomi delle vittime.
Le commemorazioni dell’8 e del 12 luglio sono promosse in stretta collaborazione con il Consiglio Comunale di Città di Castello e con l’ANPI.
Insieme alle associazioni territoriali vengono inoltre coinvolti i discendenti dei famigliari delle vittime.

 

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy