Associazione Ricreativa e Culturale italiana – ARCI
 
Il fondo è stato donato nel 1998 da Sergio Consigli (Città di Castello, 1952), responsabile del Comitato comprensoriale Alto Tevere dell’associazione. Essa è stata fondata a Firenze il 26 maggio 1957 per promuovere in campo sociale e culturale gli ideali della sinistra antifascista. Attualmente ha la sua sede nazionale a Roma.
La documentazione donata,che attesta l’attività dell’Associazione a Città di Castello a partire dal 1979, illustra le attività svolte nel territorio tifernate: concerti, rassegne cinematografiche e teatrali, incontri sportivi, dibattiti politici e attività di tutela ambientale, anche in collaborazione con la direzione nazionale e l’ARCI Caccia. L’associazione è tuttora attiva.
 
Caratteristiche del fondo
Il fondo risulta costituito da manifesti, locandine e pieghevoli delle varie iniziative culturali patrocinate dall’associazione; programmi di concerti di musica jazz, rock, pop e musica classica; documenti relativi al tesseramento; corrispondenza e comunicati delle direzioni ARCI nazionale, regionale e comprensoriale; documentazione relativa ad altre attività; atti contabili.
Il fondo conserva inoltre anche articoli di giornale e alcuni periodici con date dal 1981 al 1993.
La documentazione sopra descritta si suddivide nelle seguenti sezioni: manifesti e locandine (1985-1999); tesseramento (1981-1993); corrispondenza e comunicati (1979-1994); cinema, teatro, musica (1979-1995); attività varie (1979-1995); articoli e periodici (1981-1993); contabilità (1979-1995).
Compongono il fondo 97 unità archivistiche. Estremi cronologici: 1979-1999.