Consigli Bruno

CONSIGLI BRUNO

 

La documentazione – in originale e in riproduzione digitale – è stata donata nel 2018 da Rita, Sergio e Paola Consigli, figli di Bruno.

Bruno Consigli nacque a Città di Castello il 20 giugno 1922. Poco più che ventenne entrò in Marina come fuochista motorista navale. L’8 maggio 1944 venne rastrellato dai tedeschi a Città di Castello e deportato in Germania, dove rimase internato in campi di raccolta di lavoratori coatti fino alla fine del conflitto. Nel dopoguerra prestò servizio dapprima presso la Ripartizione Demografica del Comune di Città di Castello; in seguito ricoprì la carica di messo presso l’Ufficio di Conciliazione e presso il Comune. Sposato con Maria Teresa Ricci, morì a Città di Castello il 23 agosto 1970.

 

Caratteristiche del fondo

 

Lo compongono il manoscritto originale delle memorie di Bruno Consigli della sua prigionia in Germania e le riproduzioni digitali delle carte inerenti la sua vita militare, professionale e personale. Include anche la riproduzione di 13 fotografie di Consigli nel periodo militare in Marina e durante momenti ricreativi e conviviali in famiglia e con amici tra gli anni ’40 e gli anni ’60. Estremi cronologici: 1944-1994.

 

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy