Lombardi Armando

LOMBARDI ARMANDO

 

Armando Lombardi (1921-2012) è stato insegnante elementare e poi docente di lingua inglese. Negli anni ’80 e ’90 del secolo scorso ha presieduto il Liceo Linguistico “Elia Volpi”.

Attivista politico tra le file della Democrazia Cristiana, nel 1952 viene eletto consigliere comunale indipendente nella lista del partito. Mantiene la carica per tre mandati, ricoprendo anche l’incarico di capogruppo in consiglio comunale. È stato inoltre segretario comunale e poi provinciale del partito e delegato regionale ai congressi di Napoli e di Trento.

Lombardi ha assunto la presidenza di vari enti e istituti. Fu per cinque anni alla guida del consiglio di amministrazione dell’Ente Opere Pie di Città di Castello e, per dieci anni, dell’Ente ospedaliero dell’Alta Valle del Tevere. È stato inoltre presidente del Patronato Scolastico e dell’assemblea dei soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello e vicepresidente, dal 1966 al 1970, del Sottocomitato della Croce Rossa Italiana di Città di Castello.

Nella seconda guerra mondiale combatté in Africa, fu decorato ad El Alamein e rimase a lungo prigioniero dei britannici in India.

Lombardi ha raccolto le sue memorie in due volumi: Spigolature di guerra e di prigionia, Poligraf, Città di Castello, 2006; Essere per esserci. Appunti di guerra, di prigionia e di vita sociale, Ali&No Editrice, 2010.

 

Caratteristiche del fondo

 

Il fondo è pervenuto all’Istituto a seguito delle donazioni fatte dapprima dallo stesso Lombardi, quindi nel 2016 dalla nipote Maria Teresa Cinquilli, figlia della sorella Beatrice.

Contiene documentazione relativa all’attività amministrativa di Lombardi presso l’Ente ospedaliero dell’Alta Valle del Tevere di Città di Castello in qualità di presidente e consigliere di amministrazione e presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello come presidente dell’assemblea dei soci; inoltre comunicati e corrispondenza, documentazione catastale, atti contabili e pubblicazioni a stampa.

È presente inoltre documentazione relativa al periodo di presidenza del liceo linguistico “Elia Volpi” di Città di Castello (quaderni-registro con circolari dal 1985 al 1991, quaderno-album con articoli di giornale in cui si parla dell’istituto e notizie di eventi, esami finali, promossi, gite, ecc.).

Il fondo si compone di 44 fascicoli, 40 opere a stampa e 35 fotografie, conservati in 7 faldoni/buste. Estremi cronologici: 1957-2001.

 

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy