Scoscia Luigi

SCOSCIA LUIGI

 

Luigi Scoscia nacque il 15 luglio 1913 a Lisciano Niccone. Durante il secondo conflitto mondiale, combatté in Jugoslavia come capo-squadra mortai dell’83° reggimento fanteria. Dopo l’8 settembre 1943 militò come partigiano nella Divisione “Garibaldi”. Il 19 ottobre 1943 fu decorato con la medaglia di bronzo al valor militare. Terminato il conflitto, tornò alla sua occupazione di contadino. Figura attiva a Lisciano Niccone, ricoprì anche la carica di vicesindaco fino al 1967, anno in cui si trasferì a Como per lavoro. Successivamente visse a Roma. Morì nel 2010.

La documentazione, in copia fotostatica e digitale, è stata donata nel 2017 dal figlio Marino.

 

Caratteristiche del fondo

 

Risulta costituito da lettere inviate a familiari e amici da Scoscia prima del suo ritorno dalla Jugoslavia, da un memoriale sull’operato svolto nell’attività partigiana, da certificazione militare e da una sua foto dell’epoca.

In totale il fondo risulta costituito da 9 unità documentarie, per un periodo che va dal 1945 al 1959.

 

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy