Carini Eliseo
 
Soggetto produttore – donatore
Il tifernate Eliseo Carini (1930-1994) fu esponente locale di spicco dell’Azione Cattolica Italiana e della Democrazia Cristiana di Città di Castello. Ricoprì per due mandati la carica di consigliere comunale e fu assessore al commercio e alla polizia urbana nell’amministrazione di centro-sinistra (1964-1970). Divenne uno stretto collaboratore dell’on. Luciano Radi e fu candidato al Senato per la Democrazia Cristiana.
Operò anche nel campo giornalistico, come vice corrispondente da Città di Castello del quotidiano “Il Tempo”. Negli anni 1962-1963 entrò nel direttivo del “Circolo Tifernate della Stampa”, con ruoli di vice presidente e cassiere. Inoltre partecipò alla costituzione della Cassa Edile di Perugia, di cui divenne direttore, e fu anche direttore e responsabile della Confederazione dei Coltivatori Diretti della zona Alta Valle del Tevere.
 
Caratteristiche del fondo
Il fondo contiene soprattutto documentazione relativa all’attività amministrativa e politica del Comune di Città di Castello (1965-1993), inclusi atti di convegni di studio, deliberazioni della giunta comunale, bilanci di previsione, rassegna stampa, articoli di giornale e attestati di benemerenza. È presente anche una raccolta di fotografie (1968-1969) prodotte in occasione delle cerimonie commemorative della fucilazione di Venanzio Gabriotti.
Il fondo è costituito da 14 unità archivistiche. Estremi cronologici: 1965-1993.