Scarscelli Giuseppe e Nazzareno

SCARSCELLI GIUSEPPE E NAZZARENO

 

Nazzareno Scarscelli (1921-2009), carabiniere durante la seconda guerra mondiale, fu catturato dai tedeschi e internato in Germania. Alcuni documenti relativi alla sua prigionia vennero pubblicati nel 2009 nel Quaderno n. 3 dell’Istituto, insieme alle testimonianze di Ferdinando Lazzari (Venti mesi sotto la tirannia tedesca) e di Luigi Rubechi (Ricordi di prigionia). Il padre Giuseppe (1893-1973) era stato caporal maggiore del 63° reggimento fanteria nella Grande Guerra.

 

Caratteristiche del fondo

 

Il fondo, in totale 26 unità archivistiche, è costituito da carte sulle esperienze militari di Giuseppe e Nazzareno Scarscelli. In particolare riguardano il ferimento e il conferimento della pensione di guerra a Giuseppe e la prigionia in Germania di Nazzareno. Estremi cronologici della documentazione: 1918-1981.

 

Altri Articoli della categoria

Istituto di Storia politica e Sociale VENANZIO GABRIOTTI

C.Fisc 90010160548

Contatti

email:sede@istitutogabriotti.it
338-38.68.225

Sede

06012 – Città di Castello
Viale Torreggiani, 9

Privacy Policy

Cookie Policy
Privacy Policy